Chi Siamo

Mi chiamo Elena e fin da bambina mi sono interessata alla Natura. Ricordo che i miei genitori mi avevano regalato un piccolo microscopio con cui giocare. Avevo un set di vetrini che mostravano lo stadio di sviluppo della cellula e un set di vetrini vuoti grazie ai quali ho analizzato qualsiasi pezzettino di pianta che mi passasse tra le mani. Nella confezione del microscopio erano anche disponibili vari coloranti per il contrasto, che ho mescolato e miscelato assieme convinta di poter scoprire di più riguardo a quello che stavo guardando. 


Ero così affascinata da questo gioco che dopo il Liceo Scientifico mi sono laureata in Scienze Biologiche all'Università di Padova. Dopo un Master per Consulente Ambientale, ho deciso di tornare a lavorare con le piante, non quelle del giardino questa volta, ma con quelle officinali.


Così ho aperto l'Erbo Euphorbia, che prende il nome dalla Euphorbia helioscopia, una piccola pianta spontanea, tutta verde che si può trovare nei prati. Alla fine dell'estate, tra agosto e settembre, i frutti di questa pianta scoppiano, lanciando lontano i propri frutti, da qui il nome helioscopia. E' un suono talmente delicato che normalmente non si sente. Solo se stai steso sull'erba tra i fiori, allora sì che potrai sentire la pianta muoversi e vivere. 


L'Erbo Euphorbia è una piccola realtà locale grazie alla quale mi posso prendere cura dei miei clienti proponendo alternative naturali e biologiche. Adoro selezionare i miei fornitori in base alle loro formulazioni e alla qualità delle materie prime. Amo cambiare spesso, quindi sono sempre alla ricerca di novità.


Adoro anche l'artigianato e l'handmade, mi diverto con l'uncinetto, il ricamo e il cucito. Proprio per questo motivo creo confezioni per i miei prodotti, spesso uniche, ma fatte con il cuore.


Per quanto riguarda gli integratori preferisco lavorare con i Funghi Medicinali, i Gemmoderivati e le Tinture Madri. I Funghi Medicinali non fanno parte della nostra tradizione erboristica, ma sono, in realtà, molto efficaci e la loro storia è molto affascinante, proprio per questo motivo li sto approfondendo molto. 


Il numero conosciuto di specie di funghi si aggira attorno a 14.000, ma si ipotizza che questa cifra corrisponda al 10% di tutti i funghi esistenti in natura. Assumendo che un 5% di questi funghi abbia un potenziale farmacologico, si deduce che resterebbero almeno 7.000 specie sconosciute che potrebbero costituire beneficio per l'uomo. (1)


Questa sono io e se vi va, passate in negozio a salutarmi, vi aspetto!!


Elena


(1) Cazzavillan S. Funghi Medicinali. Dalla Tradizione alla Scienza. Nuova Ipsa Editore (2016)